Lu-Ve: 8-12 14-18
Sabato: CHIUSO

PORTONI IN LEGNO

CARATTERISTICHE

Stenfis produce anche portoncini in legno, garantendo la massima chiusura dell’abitazione.

Particolarmente adatti per chi vuole mantenere inalterato il carattere tradizionale della propria abitazione.

Possibilità di arricchirlo con bugne in medio densità idrofugo impiallacciato, nell’essenza desiderata.

A richiesta, le bugne possono essere sostituite da vetri di sicurezza e/o anticaduta.

*Possibilità di inserire all’interno delle bugne, dei vetri per raggiungere un maggior grado di sicurezza.

Dotato di telaio da 68×78 mm, con profilo sagomato o standard.

Di serie, a livello di ferramenta e sicurezza, i portoncini sono dotati di cremonese

Sicurtop e varie tipologie di cilindri.

*Possibilità di sostituire la serratura standard, con la serratura Sentinel,un meccanismo multipunto automatico motorizzato.

Permette la massima fluidità in apertura e chiusura, con 2 robusti ganci in acciaio temperato, assicurando la migliore protezione dai tentativi di scasso.

Il gancio offre una garanzia ANTIEFFRAZIONE con particolare resistenza allo strappo.

La motorizzazione permette di aprire il portoncino dallo smartphone e possiede impostazioni di personalizzazione degli accessi.

Certificazioni

Certificazione

Certificazione

Certificazione

Certificazione

Certificazione

Da anni Stenfis rappresenta un punto di riferimento per la produzione artigianale di portoni in legno di alta qualità. Grazie alla pluriennale esperienza maturata nella lavorazione delle essenze, questa azienda è in grado di soddisfare le molteplici esigenze della clientela in termini estetici e prestazionali.

 

Stenfis ha sviluppato infatti comprovate competenze nella selezione delle materie prime, scegliendo per ciascun manufatto il legno più adatto in base alle caratteristiche richieste. Rovere, mogano, ciliegio vengono lavorati con tecniche tradizionali per esaltarne le proprietà naturali.

 

Particolare cura è inoltre dedicata alle finiture, al fine di proteggere nel tempo le superfici dei portoni in legno. Stenfis propone una gamma completa di trattamenti protettivi, vernici e oli adatti a qualsiasi evenienza.

 

Grazie alla produzione artigianale svolta negli stabilimenti, con lavorazioni certificate e controlli di qualità, Stenfis realizza portoni su misura che uniscono eccellenti performance a un design raffinato. Caratteristiche, queste, che ne fanno un riferimento per chi ricerca prodotti di assoluto pregio, duraturi e in grado di abbellire gli ingressi di abitazioni private o attività commerciali.

 

Portone in legno: soluzioni di design e prestazioni strutturali

Per quanto riguarda le soluzioni di design dei portoni in legno, questi possono essere realizzati in diverse essenze con caratteristiche prestazionali differenti. Il rovere massello è un’ottima scelta in termini di resistenza meccanica e stabilità dimensionale nel tempo. Anche il ciliegio e il mogano garantiscono elevate performance strutturali pur richiedendo una manutenzione più accurata.

 

Dal punto di vista costruttivo, i telai devono essere assemblati mediante giunzioni a taglio e testa con incastro, al fine di distribuire uniformemente gli sforzi su tutti gli elementi. L’impiego di piastre metalliche rinforza ulteriormente angoli e giunti orizzontali/verticali. Per quanto riguarda i pannelli, è consigliabile il legno massello o il multistrato per evitare deformazioni.

 

Le caratteristiche meccaniche di un portone in legno sono fondamentali per garantire le prestazioni strutturali nel tempo. In particolare, è importante che il materiale mantenga:

 

  1. Resistenza: la capacità di sopportare carichi senza subire deformazioni permanenti. Questa dipende principalmente dall’essenza legnosa e dal suo modulo di elasticità.
  2. Rigidezza: l’attitudine a non flettersi sotto sollecitazioni. Anche in questo caso il legno deve presentare un elevato modulo di elasticità.
  3. Stabilità dimensionale: la proprietà di non subire variazioni di forma dovute ad esempio a modifiche di umidità ambientale. È fondamentale per non compromettere la funzionalità dei cardini e delle guarnizioni.
  4. Durabilità: la capacità di mantenere nel tempo le proprie prestazioni nonostante l’esposizione agli agenti atmosferici e all’usura. È legata all’essenza e alle tecniche di protezione superficiale.

 

Un portone deve poter soddisfare questi requisiti meccanici per svolgere correttamente la sua funzione di chiusura e per non richiedere interventi di manutenzione/sostituzione prematuri. Per mantenere invariate nel tempo queste caratteristiche meccaniche, risulta fondamentale la protezione della superficie lignea. Pitture e lacche garantiscono un’efficace barriera contro agenti atmosferici, raggi UV e aggressione di funghi/insetti. È inoltre determinante un’adeguata manutenzione con carteggiatura e riverniciatura ciclica.

 

Portoni in legno Firenze: Materiali pregiati e lavorazioni di precisione

Nella realizzazione di portoni d’ingresso in legno è fondamentale l’utilizzo di materie prime di pregiata fattura, sottoposte a lavorazioni di precisione al fine di garantirne durata e funzionalità nel tempo.

 

Tra le essenze più indicate troviamo il mogano, noto per la sua elevata densità e resistenza agli agenti atmosferici. Il rovere presenta inoltre un’ottima stabilità dimensionale. Da non sottovalutare anche il ciliegio, caratterizzato da una venatura elegante e proprietà meccaniche ragguardevoli.

 

Per sfruttare appieno le potenzialità strutturali di questi legni, la lavorazione deve prevedere tagli e incastri a geometria perfetta, realizzati con strumenti affilati e controlli dimensionali al centesimo di millimetro. L’assemblaggio mediante giunzioni meccaniche rinforzate, come viteria in acciaio inox, assicura inoltre una distribuzione uniforme degli sforzi.

 

Particolare attenzione merita la finitura superficiale. Oltre alle carteggiature, una verniciatura accurata protegge il portone in legno, consentendo al tempo stesso di apprezzarne la naturale venatura. Tali trattamenti risultano fondamentali anche per le persiane in legno Firenze, spesso abbinate all’ingresso principale e verniciate con colori coordinati.

 

Se realizzati con cura artigianale impiegando i migliori materiali e tecniche di lavorazione, i portoni in legno divengono eleganti elementi d’arredo in grado di abbellire la facciata di qualsiasi abitazione con un effetto estetico duraturo.

 

Portoni in legno: Isolamento acustico, barriera termica e comfort abitativo garantiti

I portoni in legno rappresentano una soluzione ottimale per garantire livelli elevati di comfort abitativo. Infatti, questi manufatti lignei assicurano notevoli prestazioni di isolamento termico e acustico, capaci di migliorare sensibilmente il benessere domestico.

 

Dal punto di vista termoisolante, i prodotti in legno Firenze sfruttano la naturale struttura porosa che ne fa un pessimo conduttore di calore. In particolare, le essenze dense come il mogano e il rovere consentono di ridurre le dispersioni, preservando la temperatura interna. Ciò permette di contenere i consumi energetici, abbattendo i costi di riscaldamento/raffrescamento.

 

Anche dal punto di vista acustico, i portoni in legno massivo dimostrano performance elevate. La loro struttura fibrosa funge infatti da efficace barriera contro i rumori esterni, attutendo significativamente l’intensità dei suoni. In abitazioni situate in zone trafficate o rumorose, questa caratteristica risulta decisiva per garantire il necessario relax domestico.

 

Grazie alle loro intrinseche qualità fonoassorbenti e isolanti, i portoni in legno consentono quindi di migliorare la qualità dell’ambiente interno, tutelando al contempo l’investimento energetico degli impianti termici. Si tratta di una soluzione eco-sostenibile, in grado di accrescere il comfort abitativo nel rispetto dell’ambiente.

 

Portoni in legno rustici: Conservazione delle prestazioni nel tempo

I portoni in legno rustici, nonostante il loro aspetto naturale, necessitano di cure specifiche per mantenere inalterate le caratteristiche nel tempo. Realizzati con essenze quali rovere, castagno o ciliegio, questi manufatti sono soggetti ad un deterioramento accelerato da agenti atmosferici quali pioggia, vento e raggi UV. Per preservarne le qualità isolanti e meccaniche, risulta fondamentale proteggere la superficie lignea.

 

A tal fine, è consigliabile applicare trattamenti protettivi a base di olii e resine naturali. Questi prodotti, a differenza delle vernici sintetiche, consentono al legno di traspirare pur creando un’efficace barriera contro l’acqua. Vanno rinnovati periodicamente, soprattutto nelle zone più esposte.

 

Ugualmente importante risulta l’ispezione periodica di cardini, serrature e controtelai. Queste parti, soggette a stress, vanno ingrassate o sostituite qualora danneggiate, al fine di preservare la tenuta dell’insieme.

 

Anche per finestre in legno collocate in prossimità dei portoni rustici, simili accorgimenti risultano determinanti. Solo mantenendo integre le caratteristiche dei materiali è possibile godere appieno del naturale fascino di questi manufatti, nel rispetto della loro duratura funzionalità.

CHIEDI UN PREVENTIVO

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Porte

    Porta

    Indicaci colore e misure per le Inferriate

    Inferriata

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Finestre

    Finestra

    Indicaci tipologia, colore e misure per i Portoni

    Portone

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Persiane/Impostoni

    Persiana/impostone

    Cliccando il pulsante qui sotto acconsenti al trattamento dei tuoi dati e dichiari di aver preso visione della Privacy policy.