Lu-Ve: 8-12 14-18
Sabato: CHIUSO

Grate di sicurezza: certificazioni, test di resistenza e normativa

Le grate rappresentano oggi un sistema di protezione antieffrazione particolarmente efficace e sempre più diffuso, grazie anche a significativi progressi sul piano estetico rispetto al passato.

 

Da dispositivo prettamente funzionale destinato unicamente a garantire sicurezza, la grata si è evoluta per inserirsi armoniosamente all’interno del contesto architettonico cui è destinata. I modelli attuali consentono infatti di abbinare resistenza meccanica certificata a linee pulite ed eleganti, adatte a valorizzare l’aspetto delle finestre o di altri elementi da proteggere.

 

Grazie a profilati sottili e design minimali ispirati alle maglie geometriche della tradizione, le grate moderne permettono di soddisfare esigenze di protezione passiva mantenendo integra l’estetica dell’ambiente. Materiali pregiati come l’acciaio corten o leghe metalliche particolarmente resistenti le rendono idonee anche ad arredamenti di pregio.

 

Questa nuova attenzione alla componente visiva ha notevolmente ampliato i contesti di impiego delle grate, che da sistemi di sicurezza emergenziali stanno diventando una scelta progettuale diffusa per abitazioni, negozi ed uffici. La capacità di abbinare design al funzionamento tecnico ne sostiene sempre più la domanda in sostituzione di soluzioni ritenute oggi visivamente impattanti.

 

 

Grata: Normative europee e classe di sicurezza

La classificazione delle grate in diversi livelli di sicurezza si basa sul rispetto di precise normative emanate a livello europeo.

 

Le prove di resistenza alle effrazioni su questi dispositivi di protezione vengono regolamentate dalla norma UNI EN 1627, che definisce sei classi di sicurezza (da 1 a 6) in funzione della resistenza riscontrata durante i test. Il superamento di determinate prove certificate per ogni classe consente di qualificare ufficialmente le grate in termini di capacità di resistere a determinati carichi di sollecitazione simulanti azioni di scasso.

 

La classe più elevata, la 6, identifica grate in grado di resistere per almeno 3 minuti a tentativi di effrazione mediante attrezzi da scasso motorizzati e non. Dispositivi che rientrano nella classe 1 offrono invece protezione solo verso effrazioni con strumenti manuali generici. Tali parametri normativi permettono dunque agli utilizzatori finali di scegliere con cognizione di causa le grate o le persiane blindate più efficaci a seconda del rischio da proteggere, come aperture di negozi, uffici, abitazioni private poste ai piani terra o in zone isolate.

 

Grazie a tale rigorosa classificazione certificata, garantita dal costante adeguamento agli standard normativi europei in tema di sicurezza, si riesce ad assicurare trasparenza al mercato e affidabilità nella selezione dei dispositivi di protezione più idonei a soddisfare specifiche esigenze di sicurezza passiva. Ne consegue una maggior tutela per cittadini e imprese nella scelta di grate e persiane blindate certificate contro i tentativi di effrazione.

CHIEDI UN PREVENTIVO

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Porte

    Porta

    Indicaci colore e misure per le Inferriate

    Inferriata

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Finestre

    Finestra

    Indicaci tipologia, colore e misure per i Portoni

    Portone

    Indicaci tipologia, colore e misure per le Persiane/Impostoni

    Persiana/impostone

    Cliccando il pulsante qui sotto acconsenti al trattamento dei tuoi dati e dichiari di aver preso visione della Privacy policy.