6 consigli per scegliere la migliore porta blindata a Firenze

La porta blindata, a Firenze come altrove, ricopre un duplice ruolo, quello di difendere gli ambienti interni e i suoi abitanti dalle intrusioni di ladri e malintenzionati e quello di creare un punto di contatto tra l’esterno e l’interno.

Le aziende produttrici di infissi e serramenti su Firenze e tutto il territorio italiano hanno elaborato nuove tecniche di lavorazione per superare il limite delle primissime porte blindate, modelli che sacrificavano l’estetica a favore della sicurezza.

Fino a qualche tempo fa, infatti, il fattore estetico, diversamente da quanto accade per la vendita delle porte interne a Firenze e altrove, non aveva la massima priorità.

La scelta della porta blindata deve prendere in considerazione diversi fattori tecnici ed estetici, cercando il compromesso perfetto tra la sicurezza della casa, il comfort abitativo e la componente estetica.

Come scegliere la porta blindata

Le porte blindate prodotte a Firenze e in altre città italiane dimostrano come la tecnologia avanzata presente nel campo della produzione riesca a rendere ogni modello più resistente ed esteticamente piacevole.

  1. Fattore sicurezza
    La sicurezza deve essere al primo posto. Il mercato di riferimento suddivide le porte blindate in diverse classi di sicurezza o RC (definisce il livello di resistenza opposta ai tentativi di scasso in base agli strumenti e ai metodi impiegati dai ladri):

    Classe 1 – I componenti della porta resistono ai tentativi di rottura con la forza fisica (calci, spallate o sollevamenti).
    Classe 2 – Le porte appartenenti a questa classe offrono resistenza a uno scasso perpetuato con attrezzi semplici come pinza o cacciavite.
    Classe 3 – Queste porte assicurano protezione dai tentativi di rompere le chiusure con cacciavite, piede di porco o qualsiasi strumenti per far leva.
    Classe 4 – Le porte blindate con RC 4 assicurano protezione da scassinatori esperti che usano martelli, scalpelli, accette, seghe e trapani portatili a batteria.
    Classe 5 – Gli elementi delle porte con classe RC 5 resistono all’utilizzo degli strumenti elettrici come trapani e altro.
    Classe 6 – Le porte con classe di sicurezza RC 6 riescono a resistere ad attrezzature elettriche e a materiale esplosivo.

  2. Resistenza agli agenti atmosferici e inquinanti
    Quando la porta blindata si affaccia direttamente all’esterno allora è fondamentale che riesca a resistere agli agenti atmosferici come acqua, sole, vento o neve e agli agenti inquinanti come lo smog. In questo caso, per esempio, un rivestimento in alluminio riuscirebbe ad assicurare una resistenza alle aggressioni esterne e una manutenzione marginale.
  3. Serratura
    La serratura rappresenta il cuore del sistema di sicurezza passivo perché ostacola i tentativi di effrazione da parte di ladri e malintenzionati.
    Il mercato di riferimento offre diversi sistemi a “prova di ladro”, dalle serrature che resistono al grimaldello bulgaro alle serrature digitali biometriche che si aprono con sistemi di riconoscimento avanzati.
  4. Isolamento acustico
    La porta blindata deve garantire un ottimo isolamento dai rumori provenienti dal di fuori quando si affaccia direttamente all’esterno.
    Il comfort abitativo può essere realizzato optando per una porta blindata rivestita di materiali isolanti, un ottimo sistema per donare silenzio e protezione dall’inquinamento acustico.
  5. Fattore estetico
    Una porta blindata non deve essere solo sicura, ma deve sapersi adattare all’ambiente nel quale viene installata e trovarsi in sintonia con i gusti personali.
    Le porte blindate moderne sanno adattarsi agli standard stilistici del contesto condominiale o alle opportunità stilistiche di una casa indipendente.
    L’evoluzione stilista e tecnologica consente di riprodurre stilisticamente la dimensione, la forma e la pannellatura più adatta alle esigenze.
  6. Costo
    Le aziende produttrici propongono porte blindate, su Firenze e altrove, a prezzi che oscillano in base alla sicurezza, alla serratura e alle scelte stilistiche.
    Una porta in acciaio inox con una serratura tecnologica costerà di più di una porta costruita con lo stesso materiale con una chiusura standard così come una porta blindata in alluminio costerà di meno di una porta blindata in legno e acciaio.
6 consigli per scegliere la migliore porta blindata a Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *