Infissi PVC Firenze: PVC contro alluminio, legno e misti

produttori di infissi in PVC hanno lavorato al superamento di alcuni pregiudizi e difetti riguardanti il cloruro di polivinile delle prime prove.

Dimostrata la debolezza dell’alluminio nell’isolamento termico e le opere di manutenzione richieste dal legno, gli infissi in PVC, a Firenze come altrove, si sono dimostrati più duraturi, resistenti ed economici.

Il PVC è diventato uno dei materiali prediletti dalle aziende specializzate in produzione e montaggio di infissi su Firenze e altre città per via delle sue caratteristiche fisiche (leggerezza, resistenza, impermeabilità e durabilità), dell’elevato grado di lavorabilità, dell’ottimo rapporto qualità/prezzo e delle limitate opere di manutenzione.

Infissi a confronto: pregi e difetti

La conoscenza dei pregi e dei difetti degli infissi in alluminio, legno, PVC e materiali composti può facilitare la scelta delle soluzioni proposte dalle realtà specializzate in serramenti e infissi a Firenze come altrove.

Finestre in alluminio

L’alluminio è uno dei materiali più utilizzati e apprezzati nel campo della produzione degli infissi, complice soprattutto il fattore economico.

I primi difetti di natura estetica (elementi di ferramenta visibili) e ambientale (condense lungo i telai nei mesi più freddi) sono stati superati da proposte in legno, PVC e alluminio (sfruttano le qualità di ogni materiale) e da tecniche differenti come il taglio termico (interrompe la continuità termica tra interno ed esterno).

Finestre in legno lamellare

Le finestre in legno lamellare dispongono di un’estetica che ben si adatta allo stile tradizionale o classico, un buon livello di isolamento termico e acustico (possibile grazie all’inserimento di materiali e meccanismi specifici) e una buona resistenza.

Questo tipo di finestra, però, si rivela alquanto delicata rispetto alle altre proposte del settore e richiede una manutenzione costante.

Finestre in PVC

Il PVC o polimero di cloruro di vinile è un materiale composto da etilene (prodotto dal petrolio) e cloro (ricavato dal cloruro di sodio).

Si rivela amico dell’ambiente non solo perché è completamente riciclabile ma soprattutto perché dura a lungo e può essere smaltito senza dare vita a inquinamento ambientale.

In caso di incendio, poi, le finestre in PVC mantengono un basso livello di infiammabilità e diffondono una modesta quantità di gas tossici rispetto ad altri materiali.

La leggerezza del materiale risulta pratica nel montaggio di infissi su Firenze e altre città e nella riduzione del peso sulla struttura edile.

Il polimero di cloruro di vinile possiede sorprendenti capacità fonoisolanti e termoisolanti, resiste all’azione degli agenti atmosferici e all’esposizione dei raggi solari e non richiede grandi opere di manutenzione.

Gli infissi in PVC, a parità di prestazioni e di qualità, riservano costi molto inferiori rispetto agli infissi realizzati in altri materiali.

Finestre in materiali misti

Molti negozi di infissi di Firenze e altre città hanno elaborato soluzioni in materiali misti, dalle finestre in legno e PVC alle finestre in legno e alluminio.

Le finestre in materiali misti si rivelano soluzioni costose e complesse destinate a risolvere i deficit di coibenza o l’aspetto estetico dei vari materiali.

Infissi PVC Firenze: PVC contro alluminio, legno e misti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *